Progetti didattici e laboratori

  • Pubblicato il 29 ottobre 2015

presentazione didattica 2017-18.pdf

Il WWF si dedica all’educazione ambientale nelle scuole da quasi 40 anni, distinguendosi ogni anno con una metodologia, un approccio e una preparazione degli educatori sempre al passo con i tempi. Non solo perché può ospitare le classi nelle Oasi e al Centro di Educazione Ambientale Casale  Giannella, ma anche perché il repertorio didattico educativo dell’Associazione è talmente vasto da poter trattare tutti gli argomenti della nostra quotidianità, collegandoli e approfondendoli secondo le esigenze delle insegnanti. Difendere la natura e le specie più in pericolo, impegnarsi per ridurre gli sprechi, risparmiare energia, adoperarsi per una più equa gestione delle risorse della Terra, una corretta alimentazione, questi gli obiettivi del WWF.     

   
 

Sotto la voce laboratori non basterebbero 1000 pagine per elencare tutto quello che in Oasi WWF e in particolare al Casale della Giannella si può esperire. La scenografia naturale, unita alla competenza e dedizione degli operatori WWF diventano l'occasione perfetta per avvicinare i ragazzi non solo alla scienza naturale, ma anche alla manipolazione, all'esercizio dei sensi, alla creatività pura. Queste attività didattiche si svolgono nelle piccole aule e nella veranda del Casale, ma anche al centro visite dell' Oasi di Burano e possono durare da 2 a 4 ore.

 

Gli argomenti proposti vanno dalla manutenzione e conservazione dell'Oasi (costruzione di mangiatoie, di nidi, di fischi da richiamo, raccolta di campioni per erbario o pennario), all'approfondimento della botanica (caccia al tesoro con la chiave dicotomica), ai rudimenti del bird watching e della fotografai naturalistica; dal riciclo creativo con materiale di recupero del consumo quotidiano, all'alimentazione nell'anno di EXPO 2015. L'incontro inizia sempre con una parte introduttiva e illustrativa, così che i partecipanti prendano confidenza con l'argomento e con l'ambiente. E poi si passa alla fase più creativa, più coinvolgente e anche più delicata: fare per imparare!

 

Clicca qui per accedere al modulo per le prenotazioni. L'argomento e i dettagli del laboratorio saranno fissati con l'insegnante interessata.